Nutrimento dal mare: estratti marini da alghe e microalghe

algae or seaweed underwater

L’oceano copre oltre il 70% del pianeta ed è un’importante fonte di principi attivi derivati dagli esseri viventi che lo popolano come: alghe, funghi, spugne, molluschi, plancton e molti altri. Fra tutti, le alghe marine, oltre a svolgere un ruolo fondamentale nel proprio ecosistema, vengono da tempo utilizzate sia come cibo che come fonte curativa da uomini e animali. 

Le sostanze estratte da questi organismi possono venire applicate nella formulazione di prodotti nutraceutici. Infatti, negli ultimi 50 anni, gli scienziati hanno trovato oltre 30.000 sostanze chimiche provenienti dall’oceano che offrono potenziali benefici per la salute umana. Nel seguente articolo si approfondiscono gli effetti di alcuni dei principali estratti marini derivati da alghe e microalghe, osservandone l’utilizzo nel campo della nutraceutica.

Le alghe marine: proprietà e benefici

Le alghe marine sono solo una parte dell’enorme moltitudine di organismi che popolano l’intera massa oceanica, ma nel loro gruppo è compresa un’incredibile varietà di esemplari. Essi sono accomunati dalla loro capacità di eseguire fotosintesi e produrre ossigeno. Il loro è un ruolo fondamentale alla vita: è la loro presenza a rendere gli oceani abitabili e costituiscono la base della catena alimentare dell’habitat marino.

Principalmente, la categoria degli organismi chiamati Algae può essere divisa in due gruppi distinti, che accolgono al loro interno diversi esemplari. Le microalghe e le macroalghe.

Le prime fanno parte di quello che viene definito fitoplancton e sono organismi che vivono nella colonna d’acqua, ovvero quello spazio che va dalla superficie della massa acquosa al fondale marino. Gli organismi che invece vengono riconosciuti con il più generico termine “alghe” sono le macroalghe: esemplari simili alle piante, di vari colori e dimensioni. 

Le sostanze ricavabili da questo tipo di organismi sono diverse, tra queste alcune delle principali sono: beta-carotene, luteina, astaxantina, clorofilla, ficobiliproteine e acidi grassi polinsaturi (come l’Omega 3). I benefici di queste biomolecole sono supportate da un’ampia letteratura scientifica e sono tuttora oggetto di studio.

Il ruolo delle alghe in nutraceutica

Sono diversi i prodotti nutraceutici che contengono estratti marini derivati dalle alghe. Si differenziano per gli effetti benefici sulla salute umana e possono essere incorporati nella dieta per sopperire a carenze alimentari o, ad esempio, per i loro effetti antinfiammatori, per contrastare l’ipertensione, l’obesità o il diabete.

In seguito alla crescente consapevolezza riguardo il tema della sostenibilità, gli integratori alimentari contenenti sostanze di origine vegetale vengono preferiti da molti consumatori rispetto a quelli animali. In particolare, alghe e microalghe sono da tempo utilizzate come alimento, specialmente in alcune culture asiatiche. Il loro valore nutrizionale è infatti superiore a quello di molte colture terrestri e la loro produzione è più sostenibile.

estratti alghe algae

I nostri estratti marini derivati dalle alghe

Come azienda da tempo impegnata nella ricerca e fornitura di sostanze nutraceutiche, in Flarer trattiamo la distribuzione di alcuni importanti estratti marini derivanti da alghe e microalghe.

Omega 3

Gli acidi grassi Omega 3 svolgono un ruolo importante per la salute dell’organismo. Sono definiti essenziali in quanto il corpo umano non è in grado di produrli autonomamente e devono quindi essere integrati attraverso la dieta.

Questo tipo di nutrienti viene generalmente ricavato da prodotti ittici come pesce azzurro, salmone, trota o tonno. Tuttavia, per la produzione di integratori vegani, più sostenibili e adatti a una clientela che vuole evitare prodotti di origine animale, trattiamo la fornitura di estratti ricavati da alghe marine. L’Omega 3 Vegano contiene al suo interno le due forme di acidi grassi omega-3 fisiologicamente molto importanti:

  • L’acido eicosapentaenoico (EPA) che contribuisce al normale funzionamento del sistema cardiaco e circolatorio. La sua assunzione previene lo sviluppo di malattie cardiovascolari, riducendo la pressione arteriosa e aumentando i livelli del colesterolo buono.
  • L’acido docosaesaenoico (DHA), che oltre a preservare la salute del cuore è fondamentale per il mantenimento in salute del cervello e del sistema nervoso. Inoltre, l’assunzione di DHA nelle madri contribuisce al normale sviluppo dell’occhio e del cervello del feto.

Astaxantina

L’Astaxantina è una sostanza appartenente alla categoria dei carotenoidi che conferisce un colore rossastro a diversi esseri viventi acquatici come il salmone o alcuni crostacei. Essa è presente anche in alcuni tipi di alghe e microalghe, che permettono di ottenere un estratto completamente vegano. La proprietà principale di questa molecola è il suo effetto antiossidante, che la rende particolarmente utile nella formulazione di integratori contro il colesterolo alto. L’astaxantina è anche utilizzata nel trattamento dell’Alzheimer, del Parkinson, dell’ictus e della degenerazione maculare senile.

Flarer e la distribuzione di estratti marini

Gli estratti marini sono solo alcuni dei numerosi prodotti presenti nel nostro portfolio. La nostra azienda si occupa dello scouting, della ricerca e della fornitura di estratti e sostanze utilizzate nei settori della farmaceutica, nutraceutica e cosmetica. Grazie al know-how coltivato in decenni di esperienza, abbiamo sviluppato una strategia efficace nella gestione dell’intero processo, supportando anche le esigenze regolatorie per il trasporto extra-EU di principi attivi nutraceutici.

Inoltre, ci proponiamo come supporto per i laboratori di R&D, ruolo che riteniamo importante in un settore come quello degli estratti vegetali, marini e non, che è ancora di forte interesse scientifico.

Altri articoli dal blog

L’importanza della micronizzazione negli API

In molti casi, l’assorbimento di alcuni principi attivi farmaceutici può risultare particolarmente difficoltosa per il nostro organismo. Affinché i farmaci raggiungano gli organi interni sui quali devono agire, devono infatti attraversare una serie di barriere come le...

Nadololo: un importante aiuto contro l’ipertensione

Il Nadololo fa parte di una classe di farmaci chiamati beta-bloccanti e viene utilizzato, da solo o in combinazione con altri farmaci, per il trattamento dell'ipertensione, per prevenire l'angina pectoris e in alcuni casi per prevenire l’emicrania. Il principio attivo...

Gabapentin e il suo ruolo nel trattamento dell’epilessia

Il Gabapentin è un medicinale approvato per prevenire e controllare le crisi epilettiche parziali, alleviare la nevralgia post-herpetica a seguito dell'herpes zoster e la sindrome delle gambe senza riposo, di grado moderato-severo. Nel seguente articolo si esplora il...

Estratti liposomiali: il futuro delle formulazioni nutraceutiche

L’essere umano utilizza da sempre il potere curativo delle piante per trattare un’ampia varietà di patologie. Gli estratti vegetali, soprattutto nei campi della nutraceutica e della cosmetica, possono avere molteplici proprietà benefiche che variano a seconda del...

Ti serve aiuto?

Richiedi una consulenza per i nostri prodotti e servizi!

Oppure contatta direttamente uno dei nostri ragazzi: Alex, Luca o Diana

Contattaci


    MattinoPomeriggioSera


    M